Azioni e Progetti

progetti europei

La Regione Veneto dà molto spazio a tutti quei progetti che mirano allo sviluppo del territorio sfruttando principalmente, se non esclusivamente, le risorse locali.
Quando si parla di risorse locali, si intendono non solo quelle fisiche, ma anche le persone che vivono nel territorio e che vogliono valorizzarlo tramite il proprio lavoro. Per questo motivo, sono attivi numerosi progetti che coinvolgono i giovani, visti come vera e propria forza-motore della Regione.
Ai giovani tra i 18 e i 3 anni sono destinate una serie di agevolazioni tra cui contributi regionali, per start-up e micro crediti che rendono più semplice e meno pesante l’apertura di nuove imprese sul territorio senza doversi appoggiare troppo alle banche o alla propria famiglia. Solitamente, i finanziamenti arrivano fino a 25000 euro. Nel caso in cui la start-up parta da un’idea innovativa, sarà ancora più semplice ottenere questi iniziali aiuti.
Molti anche i progetti Europei già realizzati, in corso, o pronti per il futuro: lo scopo di ognuno di questi varia: dalla migliore gestione del trasporto merci da e verso l’estero a quello italiano, alla valorizzazione dell’area sia adriatica che alpina.
A favorire azioni e nuovi progetti si trova anche Veneto Sviluppo, una società finanziaria che fa da collante tra la Regione Veneto e nove gruppi bancari nazionali che si occupa dell’attivazione e della gestione di strumenti finanziari localizzati sul territorio veneto.

Veneto Sviluppo, in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico permette anche di intervenire in casi più specifici, in cui si parte da condizioni più disagiate o considerate meno accattivanti e positive. Tra questi, ad esempio, uno dei fondi con migliori risultati è stato quello per l’imprenditoria femminile, al punto da arrivare a sospendere le nuove istanze per la richiesta fondi. Un fenomeno del genere; un altro era invece destinato a quelle imprese e aziende vittime di comportamenti fraudolenti: anche in questo caso sono stati dati dei fondi per permettere a piccole e medie imprese di ripartire, sfruttando il territorio all’interno del quale vivono e a cui si rivolgono.